Per informazioni: +39 049 8961810 store[at]proaction.it

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €
 

Diritto di recesso

Diritto di recesso

1. Il Cliente Consumatore ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro 14 (quattordici) giorni. Il periodo di recesso scade dopo 14 (quattordici) giorni dal giorno in cui il Cliente Consumatore o un terzo, diverso dal vettore e da lui designato, acquisisce il possesso fisico dei prodotti.

2. Nel caso di un contratto relativo a prodotti multipli ordinati dal Cliente Consumatore, in un solo ordine e consegnati separatamente, il periodo di recesso scade dopo 14 (quattordici) giorni dal giorno in cui il Cliente Consumatore o un terzo, diverso dal vettore e da lui designato, acquisisce il possesso fisico dell'ultimo prodotto.

3. Per esercitare il diritto di recesso, il Cliente Consumatore è tenuto a informare ProAction a uno dei recapiti di seguito trascritti: ProAction S.r.l., Via Enrico Bernardi, 5 - 35020 – Maserà di Padova - (PD); fax 0498961806; e-mail store@proaction.it; commerciale@pec.proaction.it (indirizzo di P.E.C.).

4. Il Cliente Consumatore dovrà comunicare la sua decisione di recedere dal contratto stipulato con ProAction tramite una dichiarazione esplicita, inviando lettera per posta, fax o posta elettronica ai recapiti di cui al comma precedente. A tal fine il Cliente Consumatore può liberamente scegliere di utilizzare il modulo tipo di recesso allegato alle Istruzioni sul diritto di recesso (clicca qui) , ma non è obbligatorio.

5. Per rispettare il termine di recesso, è sufficiente che il Cliente Consumatore invii la comunicazione relativa all'esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del periodo di recesso.

6. Ai sensi dell’art. 54, comma 4, del Codice del Consumo, l’onere della prova relativo all’esercizio del diritto di recesso incombe sul Cliente Consumatore, pertanto è consigliabile che tale comunicazione venga inviata a ProAction mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Via Enrico Bernardi, 5 - 35020 – Maserà di Padova - (PD); oppure tramite P.E.C. all’indirizzo commerciale@pec.proaction.it; oppure mediante ogni altro mezzo idoneo a dimostrare con certezza la spedizione ed il ricevimento della comunicazione da parte di ProAction.

Effetti del recesso

1. Se il Cliente Consumatore recede dal contratto stipulato con ProAction, gli saranno rimborsati tutti i pagamenti che ha effettuato, compresi i costi di consegna (ad eccezione dei costi supplementari derivanti dalla sua eventuale scelta di un tipo di consegna diverso dal tipo meno costoso di consegna standard offerto da ProAction), senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 (quattordici) giorni dal giorno in cui ProAction è stata informata della decisione del Cliente Consumatore di recedere dal contratto.

2. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal Cliente Consumatore per la transazione iniziale, salvo che egli non abbia espressamente convenuto altrimenti; in ogni caso, il Cliente Consumatore non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso. Il rimborso può essere sospeso fino al ricevimento dei beni, oppure fino all'avvenuta dimostrazione da parte del Cliente Consumatore di aver rispedito i beni, se precedente.

3. Il Cliente Consumatore dovrà rispedire i beni o consegnarli a ProAction al seguente indirizzo: ProAction S.r.l., Via Enrico Bernardi 5 - 35020 – Maserà di Padova - (PD), senza indebiti ritardi e in ogni caso entro 14 (quattordici) giorni dal giorno in cui ha comunicato a ProAction il suo recesso dal contratto. Il termine è rispettato se il Cliente Consumatore rispedisce i beni prima della scadenza del periodo di 14 (quattordici) giorni.

4. I costi diretti della restituzione dei beni saranno a carico del Cliente Consumatore.

5. Il Cliente Consumatore è responsabile solo della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione del bene diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni.

Casi di esclusione del diritto di recesso

1. Il Cliente Consumatore non può esercitare il diritto di recesso previsto dall’art. 24 (“Diritto di recesso”) nei seguenti casi: (a) qualora i beni siano confezionati su misura e/o chiaramente personalizzati; (b) qualora i beni rischino di deteriorarsi o scadere rapidamente; (c) qualora i beni sigillati, aperti dopo la consegna, non si prestino ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute; (d) prodotti alimentari sigillati una volta aperti; (e) qualora i beni, dopo la consegna, risultino, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni; (f) prodotti audiovisivi o software informatici sigillati, aperti dal consumatore; (g) giornali, periodici e riviste.

2. Il Cliente Professionista non può usufruire, in nessun caso, di alcun diritto di recesso.

Loading
Loading